Vendita Antico EREMO adibito a Dimora di Charme, con piscina vista mare - Ugento

Antico EREMO adibito a Dimora di Charme, con piscina vista mare

Madonna del Casale
foto immobile Antico EREMO adibito a Dimora di Charme, con piscina vista mare n. 9

L'Immobile in Breve

Cod. 319
Città:
Ugento
Località:
Torre S. Giovanni
Prezzo:
trattative riservate
Condizioni:
Nuovo
Superficie Coperta:
500 m2
Superficie Giardino:
3.000 m2
N. Locali:
15
N. Camere da Letto:
6
Posti Letto:
12
N. Bagni:
8
Classe Energetica:
da cl

Condividi la Scheda

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Condividi tramite Email Pinterest Condividi su ok.ru
https://www.damicoimmobiliare.it:443/immobili/319/ugento/Vendita-antico-eremo-adibito-a-dimora-di-charme-con-piscina-vista-mare/

Accessori

Wi-Fi Wi-Fi
Barbecue Barbecue
Irrigazione Irrigazione
Idromassaggio Idromassaggio
Antifurto Antifurto
Vista Mare Vista Mare
Piscina Piscina
Terrazzo Terrazzo
Arredamento Arredamento
Climatizzatore Climatizzatore
Riscaldamento Autonomo Riscaldamento Autonomo
Posto Auto Posto Auto
Giardino Giardino

Descrizione

TORRE SAN GIOVANNI

Marina di Ugento

EREMO adibito a Dimora di Charme, vista mare, con piscina

Puglia, Salento, EREMO risalente XII secolo è oggi una Dimora di Charme ricavata da un attento restauro di un antico Convento, a 100 mt sul livello del mare, nel verde degli ulivi secolari, e circondato dalla macchia mediterranea, oggi protetta dal Parco Naturale, istituito dal Comune, per proteggere questo paesaggio unico e tipico del Salento. Posizionato sulla collina, domina le spiagge di Torre San Giovanni. Il luogo trasmette fascino e carisma al tempo stesso, luogo di silenzio e meditazione, questo è diventato un luogo di massima espressione per chi ricerca la pace dei sensi e rigenerazione interiore.

La struttura gode di un meraviglioso affaccio sulle campagne circostanti, a perdita d’occhio e sulla costa ionica salentina, con i suoi 12 km di spiaggia sabbiosa ed il suo mare cristallino.

Tra campagna e mare, a soli 5 minuti da Torre San Giovanni e a breve distanza dalle principali mete turistiche salentine.

La Dimora è composta da una chiesa antichissima, con affreschi di rilevante importanza storica e religiosa, tenuta dai Monaci Francescani, come l’intero Eremo fino a qualche anno fa, poi trasferiti. La chiesa oggi è sottoposta a continui restauri, grazie alla Sovrintendenza, e aperta al pubblico i giorni festivi dove si celebra la Santa Messa.

Il resto del Convento è stato riconvertito in una Dimora di Charme, ricavando 6 Suite con Bagno, una Cucina e servizi vari, Piscina, due giardini ( per un estensione complessiva di mq 3.000) a corte interni ed uno esterno, ma ben nascosto da sguardi indiscreti, in cui è ubicato un meraviglioso giardino con piante secolari e con una vista mare meravigliosa. 

LA SUA STORIA NEI SECOLI:
L’antica Convento del Casale vi accoglie con la sua storia secolare. Nasce a cento metri sul livello del mare con la Chiesetta di rito bizantino delicatamente affrescata risalente al XII secolo. Successivamente fu condotta da monaci basiliani fino a quando non divenne una commenda della curia di Gallipoli e passò quindi di mano in mano fino all’ultimo  commendatario, un nobile prelato di nome Carlo ab al Altan, nel 1735  il cui stemma ancora oggi è presente sul muro della Chiesa stessa. Intorno al XVI sec. circa, dopo le invasioni dei saraceni ad Otranto si decise che a tutela delle coste sarebbero state erette delle torri d avvistamento.  È così che venne fortificata  la torre, già esistente, attigua alla Chiesa del Casale oggi parte integrante della Dimora. La struttura conoscerà ancora secoli di alterne gestioni sino al 1870 quando la Chiesa di Roma successivamente alla “breccia di Porta Pia" cedette il potere temporale e quindi i suoi beni passarono nelle mani dello Stato Italiano il quale  decise di vendere le proprietà all’ incanto. Fu così che nel 1889 il barone Adolfo Colosso compra per Lire 6.500 dell’epoca la Chiesa in modo da annetterla alla proprietà masserizia che la circondava e già in dote ai baroni Colosso dagli inizi del 1700. Passata poi in eredità al figlio Massimo nel 1915 la Chiesa e l’annessa Dimora conobbero nuovo splendore e nel 1976 furono completamente ristrutturate per ospitare l’ordine dei frati francescani minori rinnovati che resteranno ospiti della famiglia Colosso anche quando il bene è passato al nipote ed attuale proprietario. Dopo la partenza dell’ordine monastico, e dopo un’attenta ristrutturazione l’Eremo si apre ad una nuova storia.

Galleria Foto

Mappa

È necessario abilitare i cookie per visualizzare la mappa interattiva. Visita la pagina cookie policy per l'abilitazione.

Richiedi Maggiori Informazioni

Compilate il seguente modulo per avere maggiori dettagli riguardanti l'immobile o per richiedere un appuntamento per visionarlo di persona.