Vendita Masseria ARTANISI, vista mare, in collina - Ugento

Cod. 34 - Masseria ARTANISI, vista mare, in collina

Marina di Ugento, Madonna del Casale

L'Immobile in Breve

Città:
Ugento
Prezzo:
trattative riservate
Categoria:
Masserie, Tenute, Case Coloniche
Condizioni:
Da Ristrutturare
Superficie Coperta:
590 m2
Superficie Giardino:
17.000 m2
N. Locali:
8
Posti Letto:
12
Anno di Costruzione:
1800
Classe Energetica:
G

Condividi la Scheda

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su LinkedIn Condividi tramite Email Pinterest
http://www.damicoimmobiliare.it/immobili/34/ugento/Vendita-masseria-artanisi-marina-di-ugento/

Descrizione

UGENTO
Masseria Artanisi

Antica Masseria denominata Artanisi, sita sul promontorio della Madonna del Casale di Ugento, con vista sul mare, composta da fabbricati fuori terra per circa mq 590 coperti e terreno di pertinenza di mq 17.000 circa. Sottostante la suddetta Masseria, insistono delle grotte paleolitiche, per una superficie coperta di circa 150 mq, con altezza media di mt. 2,20. Queste ultime si affacciano, dall'interno, in una cisterna, che può fungere da piscina. E' in fase di approvazione un progetto di ristrutturazione.

La distanza da Ugento a Brindisi aeroporto  percorso stradale: 106 km e la distanza da Lecce è di  55 km.

Ugento è situato sul Golfo di Taranto. Antico centro messapico e municipio romano con il nome di Uxentum, nel corso della sua Storia è stato anche vittima degli assalti da parte di Saraceni e Turchi, ed è una importante Sede Vescovile fin dal XI secolo. Oggi è un ridente paese di oltre dodicimila abitanti nel cui centro non mancano spunti di interesse. Ugento è una zona archeologica: dal suo sottosuolo sono state riportate alla luce iscrizioni messapiche e romane, tombe, antiche mura e persino una statua di un Zeus in bronzo risalente al VI secolo Avanti Cristo rinvenuta per caso nel 1961. Le mura di origine messapica sono ancora oggi parzialmente visibili.

Il Museo Civico Archeologico Salvatore Zecca custodisce la storia della cittadina. È ospitato in alcune sale dell’ex convento dei Celestini, del XV secolo e vi possiamo ammirare anfore e corredi funerari. La statua di cui detto poc’anzi, invece, è stata trasferita al Museo Archeologico Nazionale di Taranto.

Ugento è località balneare segnalata con quattro vele nella Guida Blu di Legambiente.

La fascia costiera sabbiosa che va da Marina di Ugento a Santa Maria di Leuca è ricca di sorgenti d’acqua dolce in mare. In modo particolare le spiagge di Pescoluse e Torre Vado. Tali sorgenti di acqua che sgorga direttamente sugli scogli del mare, creando delle vere e proprie bagnarole( invaso naturale di sorgente d’acqua dolce). Per questo motivo, entrando in mare, già a profondità di 50 centimetri si ha la gradevole sorpresa, nelle giornate caldissime, di avvertire la bellissima sensazione, sul fondale della sabbia freschissima ai piedi . Anche per questo motivo, il mare ricco di pesci per via l’alta presenza di ossigeno nell’acqua dolce. Non a caso Pescoluse vuol dire mare ricco di pesci.

Accessori

Vista Mare Vista Mare
Piscina Piscina
Terrazzo Terrazzo
Balcone Balcone
Climatizzatore Climatizzatore
Riscaldamento Autonomo Riscaldamento Autonomo
Box Auto/Garage/Posto Auto Box Auto/Garage/Posto Auto
Giardino Giardino

Mappa

È necessario abilitare i cookie per visualizzare la mappa interattiva. Visita la pagina cookie policy per l'abilitazione.

Maggiori Informazioni

Compilate il seguente modulo per avere maggiori dettagli riguardanti l'immobile o per richiedere un appuntamento per visionarlo di persona.