Vendita Palazzo CACCIATORE in centro storico a Miggiano - Miggiano

Cod. 121 - Palazzo CACCIATORE in centro storico a Miggiano

Miggiano

L'Immobile in Breve

Città:
Miggiano
Prezzo:
€ 250.000
Categoria:
Palazzi
Condizioni:
Da Ristrutturare
Superficie Coperta:
700 m2
Superficie Giardino:
200 m2
N. Locali:
20
Posti Letto:
20
N. Bagni:
5
Anno di Costruzione:
1824
Classe Energetica:
G

Condividi la Scheda

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su LinkedIn Condividi tramite Email Pinterest
http://www.damicoimmobiliare.it/immobili/121/miggiano/palazzo-cacciatore-in-centro-storico-a-miggiano/

Descrizione

Miggiano (LECCE)

Via Lago angolo Via Ferrara

Antico Palazzo signorile nel centro storico, in vendita a Miggiano. Prezzo Affare di € 250.000, scuderie escluse.  Le Scuderie sono in vendita a parte.

Palazzo CACCIATORE, del 1824, in pieno centro storico.
Il Palazzo ha una superficie coperta di circa mq 500, con un cortile centrale e un giardino laterale di mq 200.

Di fronte al Palazzo insistono le scuderie, di antica costruzione, così come il Palazzo.

Queste ultime hanno una superficie di mq 200 coperti e altrettanti tra cortili e giardinetti interni. Al loro interno è previso la realizzazione di una piscina.

I terrazzi del Palazzo possono essere utilizzati, in quanto panoramici sul centro storico, per area relax, solarium, giardino pensile e anche mini piscina con irdomassaggio.

Vi è la possibilità di acquistare anche solo il Palazzo.

Miggiano dista dall’Aeroporto del Salento (Brindisi ) 99 km ; LECCE 50 km ; Gallipoli 35km;  Otranto 36 km e da  Santa Maria di Leuca  14 km.

Intorno al sec. X sorge il comune di Miggiano. Nel 1190 fu concesso in feudo nel 1190 dal re normanno Tancredi a Filiberto Monteroni e nel 1484 divenne proprietà degli Acquaviva. L’abitato ebbe a subire varie distruzioni nel corso dei secoli, memorabile quella operatavi dai Veneziani nel corso di questo secolo. Nel 1486 gli Acquaviva lo donano al Vescovo di Ugento sino al 1808. Il territorio si trova in una posizione molto felice; è allocato nel bel mezzo del Capo di Leuca, quasi a formare un triangolo equilatero i cui lati ipotetici sono la manciata di chilometri che si percorre per raggiungere da un lato il mar Adriatico, dall’altro lo Ionio e dall’altro ancora l’incrocio fra i due mari, Santa Maria di Leuca.

Da visitare:

CRIPTA BASILIANA Risalente al IX secolo dopo Cristo, la cripta si trova nell’ex grancia dei Carmelitani.

FRANTOI IPOGEI Si tratta di monumenti scavati in roccia, attestanti l’operosità e la laboriosità contadina miggianese che si è protratta per millenni, quasi fino ai giorni nostri, senza subire i cambiamenti delle normali dinamiche evolutive.

MENHIR Sculture in pietra tufacea, ritrovate in Miggiano, nei pressi di un agglomerato di grotte, in zona Monti di sala, potrebbero raffigurare divinità funerarie.

CASE A CORTE Si tratta di particolari tipologie edilizie di origine medioevale, insistenti nel nucleo storico del paese; hanno un impianto radiale che ricorda l’antica “domus” romana, caratterizzata da un grande atrio centrale e comune che dà luce ai vani adiacenti e contiene i servizi essenziali come la cisterna, la pila ed i sedili in pietra, ed altro.

CASE A SCHIERA Ubicate tra viuzze disposte in un’architettura a schiera, povera ma dignitosa e molto interessante.

Da segnalare a Miggiano - Puglia: 
EXPO 2000 - INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DEL SUD SALENTO 
(fiera regionale dal 2002)

 

E’ ormai da alcuni anni l’evento più importante e di risalto del Capo di Leuca in Salento, forte strumento di richiamo di nuove tecnologie nei diversi settori di produzione, in particolar modo di quello artigianale del legno, di nuovi sapori e fonte di aggregazione sociale e culturale.

Il Comune di Miggiano dista solo 6km dal comune di Specchia.

Il Touring Club Italia (associazione non profit, che si occupa da oltre cent’anni di turismo, cultura e ambiente) ha scelto tra i borghi più belli d’Italia, due borghi salentini : Specchia e Corigliano d’Otranto.

La Bandiera Arancione per il triennio 2018 – 2020 è stata assegnata da TCI ai borghi italiani con meno di 15 mila abitanti che si distinguono per un offerta turistica di eccellenza. Oltre ai due borghi salentini sono stati selezionate altre 11 località Pugliesi su oltre 2mila candidature che ambivano al prestigioso riconoscimento.

Accessori

Piscina Piscina
Terrazzo Terrazzo
Balcone Balcone
Arredamento Arredamento
Climatizzatore Climatizzatore
Riscaldamento Autonomo Riscaldamento Autonomo
Box Auto/Garage/Posto Auto Box Auto/Garage/Posto Auto
Giardino Giardino

Mappa

È necessario abilitare i cookie per visualizzare la mappa interattiva. Visita la pagina cookie policy per l'abilitazione.

Maggiori Informazioni

Compilate il seguente modulo per avere maggiori dettagli riguardanti l'immobile o per richiedere un appuntamento per visionarlo di persona.